Allegati
Download file

Presentazioni 2016

Download file

Programma 2016

Convegni


2016 - Giovedì 3 novembre

Il nuovo piano di gestione forestale per i servizi ambientali e i prodotti certificati FSC® nelle foreste di pianura

Convegno di presentazione del nuovo Piano di Gestione Forestale 2016-2025 dell’Associazione Forestale di Pianura, che vede la partecipazione degli esperti che hanno contribuito alla stesura ed è occasione per presentarne i contenuti e gli aspetti innovativi, tra i quali l’attenzione verso il miglioramento dei servizi ambientali, del valore turistico-ricreativo, e l’uso dei prodotti selvatici dei boschi.

Inoltre, sono state presentate le novità legate alla certificazione FSC, che può dare valore aggiunto ai prodotti e servizi dei boschi dell’Associazione Forestale di Pianura.

2014 - Venerdì 5 Dicembre

La Biodiversità nelle foreste del Veneto Orientale: Il valore sociale, il rispetto dell’ambiente e le prospettive economiche

La conservazione e l’aumento della biodiversità sono prioritari nella gestione delle foreste, nonché elemento di coesione sociale e leva economica per lo sviluppo responsabile del territorio.

Qual è lo stato di conservazione della biodiversità nel Veneto Orientale?

Quali sono i benefici sociali della biodiversità?

Come trasformare la biodiversità da vincolo ad opportunità economica?

Queste sono solo alcune delle domande che troveranno spazio durante la conferenza annuale dell’Associazione Forestale del Veneto Orientale (AFVO), un’organizzazione che rappresenta 11 Enti pubblici proprietari di aree boscate. Il Convegno ha lo scopo di riunire le competenze tecniche e le organizzazioni che contribuiscono alla conservazione e valorizzazione della biodiversità nel Veneto Orientale.

Programma 2014 - Presentazioni (cartella compressa)

2011 - Venerdì 25 Novembre

Rete Ecologica e Turismo Responsabile: una proposta operativa per il Fondo Verde del Veneto Orientale
Con 5 milioni di abitanti e le più alte affluenze turistiche della penisola, il Veneto si trova a coniugare la naturale vocazione turistica con il crescente interesse per i temi ambientali, della salute e della gestione sostenibile delle risorse.
Attraverso le Banche e i Fondi compensativi i settori trainanti dell’economia possono mitigare e compensare i propri impatti ambientali direttamente su scala locale comunicando i propri impegni, anche in una logica  di green marketing e di promozione congiunta del territorio e delle singole imprese.

Come funzionano le Banche e i Fondi compensativi? 
Come tradurli in valore economico per il settore turistico? 
E’ possibile una loro applicazione in Veneto?

Il Convegno AFVO 2011, nell’ anno Internazionale delle Foreste, ha lo scopo di riunire le competenze tecniche per sviluppare un Fondo Verde per il Veneto Orientale: uno strumento per raccogliere progetti di valorizzazione della Ret Ecologica e del territorio e metterli in comunicazione con le imprese che mirano a compensare gli impatti ambientali nel settore turistico.

Programma 2011 - Presentazioni

2010 - Venerdì 29 Ottobre

Cambiamento climatico, Opere infrastrutturali e Pianificazione territoriale:  il ruolo delle foreste e della rivegetazione nella compensazione ecologica
L’ aumento degli scambi commerciali tra l’Italia e l’Est Europeo e la tradizionale vocazione turistica, fanno del Veneto Orientale l’asse dei trasporti più importante del Nord Est. Gli investimenti infrastrutturali, come il Corridoio Paneuropeo V, contribuiranno ulteriormente alla crescita economica del Veneto ma avranno severe ripercussioni ambientali ed ecologiche, anche in termini di emissioni di anidride carbonica.

 L’articolo 5 della Direttiva 2001/42/CE in materia di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) riconosce l’importanza della predisposizione di misure compensazione dei piani e programmi. In tal senso, gli interventi di rivegetazione e la loro connessione con le foreste esistenti sono punti cruciali per le strategie di compensazione ecologica e per il mantenimento e la realizzazione della Rete Ecologica veneta. In aggiunta, con la crescente attenzione nei confronti del cambiamento climatico e l’espansione del mercato volontario dei crediti di carbonio, gli interventi di rivegetazione possono integrare le politiche di marketing territoriale e ricevere ulteriori finanziamenti. Inquadrare con sistemi innovativi il ruolo delle foreste nelle strategie di VAS, nei Piani di Assetto del Territorio (PAT) e nella Rete Ecologica veneta risulta quindi essere un passo fondamentale verso uno sviluppo responsabile del territorio del Veneto Orientale. In questo senso l’Associazione Forestale del Veneto Orientale (AFVO), in linea con i propri obiettivi di gestione responsabile delle foreste ed aumento della superficie boscata, si pone come interlocutore capace e rappresentativo del territorio.

 Programma 2010 - Presentazioni 1 - Presentazioni 2 - Presentazioni 3

 

Ultime news

La prima foresta urbana del 2017 in Veneto

La primavera a San Donà di Piave arriva più verde ...

5.000 nuovi alberi a Concordia Sagittaria

Concordia Sagittaria è ancora più verde grazie ai 5.000 nuovi ...

#GiornateFAI: il 26 marzo visita i boschi di Bandiziol e Prassaccon

Il FAI - Fondo Ambiente Italiano - ha inserito i boschi di Bandiziol e ...

Appuntamento al Salone della CSR e dell'innovazione sociale!

L'Associazione Forestale di Pianura è fra gli ospiti della quinta ...